E poi Wingspan e ...

Ecco qua altri due scialli.
Sono due modelli classici, eseguiti sicuramente da chi ha dimestichezza con le pagine di ravelry.com!

Il primo è Wingspan. Qui trovate il pattern: http://www.ravelry.com/patterns/library/wingspan-2 .
L'ho eseguito con la lana Botany Lace del filato Araucania, colore 1651.
Un solo gomitolo è stato sufficiente, perché è lungo 410 m.
Ferri n. 3,5, sempre circolari.



E' una bellissima lana, morbida e piacevole al tatto. E' un po' cara, ma sono sicura che la userò ancora, perché mi piace davvero!
Forse non molto adatta per questo scialle per quanto riguarda il succedersi dei colori, perché è preferibile una lana in cui i passaggi di colore siano più graduali, creando così delle striature che esaltano il modello dello scialle.


Per fare questo scialle ho imparato la tecnica dei "ferri accorciati", che si presta a creare molti effetti.
Così come, per montare le maglie, mi è stato utile il sistema del "cast-on metodo inglese" (per chi vuole conoscerlo ecco il link ad un tutorial: http://youtu.be/RWLtMqP6Uz0). 
E' un metodo che dà un inizio molto morbido, utile per fare sciarpe. Non è consigliabile invece se si deve fare un inizio più sostenuto.